5 cose da vedere a Montefabbri

Montefabbri è un piccolo borgo delle Marche che sorge abbarbicato sulle dolci colline degradanti a valle. Da una prima occhiata si coglie subito l’integrità di questo luogo entrato per questo dal 2006 a far parte dei Borghi più belli d’Italia. E’ piccino ma nonostante questo abbiamo trovato 5 cose da vedere a Montefabbri tra cui alcune alcune opere a cielo aperto! Siete curiosi? Non vi resta che leggere la nostra guida!

5 Cose da vedere a Montefabbri 

Tra le 5 cose da vedere a Montefabbri 2 sono storiche e 3 sono artistiche:

  1. La Porta Urbica
  2. La Pieve di San Gaudenzio
  3. Il pensiero è più veloce dell’azione
  4. Verso Nuovi Lidi
  5. La panchina gigante

Dove si trova Montefabbri

Montefabbri è una frazione del comune di Vallefoglia e si trova in provincia di Pesaro e Urbino. Dista da Urbino 14 km e da Pesaro 23 km. E’ una tappa perfetta per completare un weekend a Urbino. Se volete saperne di più, guardate la nostra guida QUI.

La Porta Urbica 5 cose da vedere a Montefabbri

La prima cosa che vedete accedendo al borgo di Montefabbri è la Porta Urbica. L’attuale arco un tempo sorreggeva il ponte levatoio. Sopra l’arco prestate attenzione alla Madonna del latte in arenaria.

Ne avete mai vista una? Conoscete il culto della Madonna del latte? Si tratta di una raffigurazione della Madonna che allatta, questo culto si diffuse nel V secolo quando si stabilì che Maria era Madre di Dio e non solo di Cristo pertanto l’azione dell’allattamento la identificava come tale, come donna in grado di partorire. , mentre nella parte interna lo stemma in marmo di Francesco Paciotti, architetto civile e militare, primo conte di Montefabbri.

5 COSE DA VEDERE A MONTEFABBRI LA PORTA URBICA

La Pieve di San Gaudenzio

La vera protagonista di Montefabbri è la Pieve di San Gaudenzio, la più antica nella diocesi di Urbino e intitolata al primo vescovo di Rimini. All’interno si trova la fonte battesimale di epoca romana nella quale nel 1343 venne battezzato Giansante Brancorsini. Sante era un militare che fu costretto per legittima difesa ad uccidere un parente e sconvolto dall’accaduto si ritirò in preghiera. Le sue spoglie sono conservate dal 1394 nel convento dei frati minori di Santa Maria in Scotaneto a Mombaroccio.

Sulla sinistra c’è invece la cappella di Santa Marcellina che conserva le spoglia dell’omonima Santa. L’ultima domenica del mese di luglio, la teca con le reliquie di Marcellina viene portata in processione per le vie del paese.

La particolarità degli interni della Pieve sono le decorazioni fatte in scagliola, una miscela con polvere di gesso che nonostante la materia povera di cui è costituita riesce a creare effetti simili a quelli del marmo e altri materiali di pregio. Viene chiamata anche “polvere della luna”.

All’esterno della chiesa svetta la torre campanaria del 1400. Sapete quale particolarità ha? Possiede quattro campane con le note re, sol, la, si. Una volta era presente una quinta campana che è stata tolta per l’eccessivo peso che impattava sulla struttura!

5 COSE DA VEDERE A MONTEFABBRI LA PIEVE DI SAN GAUDENZIO

Opere del Montefeltro: “Il pensiero è più veloce dell’azione”

Ripartendo da Montefabbri e seguendo la Strada provinciale Urbino, dopo qualche km sulla destra apparirà un’enorme scultura dell’artista e globetrotter Gianni Calcagnini chiamata “Il pensiero è più veloce dell’azione”.
L’opera è di vero impatto primo per la grandezza 6×10 mt in ferro, secondo per il suo significato molto bello: L’antica leggenda narra di un cavallo arabo, nato dal vento e per questo indomabile. Nella rappresentazione salta il globo con un amazzone aggrappato alla criniera. Corre verso il nord e non ha mai il sole negli occhi. Ha i piedi saldi al terreno ma la testa che guarda sempre avanti. Un simbolo di libertà che ci è piaciuto molto.

La scultura si trova all’interno della tenuta Urbino resort.

5 cose da vedere a Montefabbri, le opere del Montefeltro il pensiero è più veloce dell'azione
L’Opera “Il pensiero è più veloce dell’azione”

Opere del Montefeltro: “Verso nuovi lidi”

Continuando in direzione Urbino, sempre a destra, dopo pochi km incontrerete la seconda opera di Gianni Calcagnini chiamata “Verso nuovi lidi”.
E’ un’opera realizzata con vari materiali tra cui ferro, terre colorate e resine. Anch’essa è enorme, circa 12×14 metri. Raffigura un’oca migratrice mentre spicca il volo. L’opera è stata realizzata durante la pandemia ed è un simbolo di speranza e forza.

5 cose da vedere a Montefabbri, le opere del Montefeltro Verso nuovi lidi
L’Opera “Verso nuovi lidi”

La panchina gigante di Montefabbri

La Big Bench si trova appena fuori la Porta Urbica. C’è un piccolo spiazzo sulla destra e la panchina gigante rimane poco sotto.
Anch’essa è parte del progetto delle Big Bench originario delle Alte Langhe e se siete collezionisti di timbri sul passaporto BBCP è una tappa che non potete mancare! Le indicazioni su come ottenere il passaporto e dove applicare il timbro sono descritte nel tabellone in prossimità della panchina gigante!

Big bench a Montefabbri panchina gigante
La Panchina gigante di Montefabbri

Pensieri dal mondo, 5 cose da vedere a Montefabbri

Montefabbri è uno di quei borghi che forse viene poco considerato dai turisti per le sue dimensioni ridotte. Questo è vero ma credeteci che in così pochi metri quadri racchiude tra la sua cinta muraria l’essenza del borgo. Il tempo sembra essersi davvero fermato nel medioevo. La mente si fa trasportare indietro quando il ponte levatoio veniva sollevato per paura delle invasioni, quando gli zoccoli dei cavalli riecheggiavano per le vie e quando la domenica le campane richiamavano i fedeli.

La visita va certamente completata con altre tappe e le opere del Montefeltro sono una soluzione perfetta oltre che divertenti da scovare. I luoghi da vedere nelle Marche sono tantissimi e siamo certi che troverete l’abbinamento perfetto per un weekend indimenticabile!

Se vi piacciono opere come quelle mostrate, potrebbe interessarvi il nostro articolo su Volterra dove ne troverete di simili! date un’occhiata QUI.

Ora vi facciamo una domanda, quale delle opere del Montefeltro vi piacerebbe vedere? Scrivetecelo nei commenti!

Se l’articolo vi è piaciuto vi chiediamo di condividerlo, così potrà tornare utile a qualcun altro! Per restare sempre aggiornati, lasciate un like alla nostra pagina Facebook e seguiteci su Instagram?

[jr_instagram id=”3″]

Share this...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

2 pensieri riguardo “5 cose da vedere a Montefabbri

  • 17 Marzo 2022 in 14:48
    Permalink

    Ma sai che non avevo mai sentito nominare Montefabbri! Ed è un gran peccato perché sembra davvero un borgo carinissimo. Spero di visitarlo presto!

    Rispondi
    • 17 Marzo 2022 in 14:53
      Permalink

      Ciao Fabio! In realtà noi l’abbiamo scoperto durante il weekend a Urbino seguendo le indicazioni “borgo medievale” ed è stata una piacevole scoperta!! Soprattutto è stato divertente trovare tutte le opere sparse tra le colline! Grazie!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.